Discussion:
[OT-forse] Carichi monofase su rete trifase
(troppo vecchio per rispondere)
MontgomeryBurns
2005-07-11 10:16:29 UTC
In un impianto con potenza impegnata 10kW (trifase) si vuole far assorbire
energia dalle tre fasi anche se il carico è monofase: ho pensato che bisogna
prendere la corrente dalle tre fasi e raddrizzarla, e poi con un inverter
ritornare ad alternata monofase. Il carico monofase è costituito da varie
utenze (elettrodomestici, pompe, forni, ....).

In pratica come si può realizzare un tale schema ?
Esistono in commercio apparecchi adatti a tale scopo?
Oppure bisogna metter in serie: raddrizzatore (caricabatterie ?) trifase -
accumulatore - inverter monofase ?
L' accumulatore intermedio è indispensabile o si può fare a meno ?

Grazie
Goofy
2005-07-11 10:22:57 UTC
On Mon, 11 Jul 2005 10:16:29 GMT, "MontgomeryBurns"
Post by MontgomeryBurns
In un impianto con potenza impegnata 10kW (trifase) si vuole far assorbire
energia dalle tre fasi anche se il carico è monofase: ho pensato che bisogna
prendere la corrente dalle tre fasi e raddrizzarla, e poi con un inverter
ritornare ad alternata monofase. Il carico monofase è costituito da varie
utenze (elettrodomestici, pompe, forni, ....).
Puoi alimentare una pompa trifase che solleva un fluido che poi per
caduta fa girare un alternatore monofase ... :-)
Distribuire i carichi sulle tre fasi è troppo complicato?


Ciao, Goofy
MontgomeryBurns
2005-07-11 13:33:34 UTC
Post by Goofy
Distribuire i carichi sulle tre fasi è troppo complicato?
Si: ora sono distribuiti in quel modo, ma sono sempre complicazioni.

Se ci sono 10 kW impegnati, hai 3,33 kW per ogni fase.
Se un forno elettrico consuma 2,8 su una fase cosa ci fai con i rimanenti
3,3 -2,8 =0,5 ?

Purtroppo non ci sono in commercio molti elettrodomestici trifase (solo
quelli di tipo industriale).

Ho trovato gli UPS della MGE (modello Comet S 31) ma non so se mi conviene
di più un simile apparecchio o "assemblare" una cosa del tipo
raddrizzatore -inverter.
Goofy
2005-07-11 16:22:35 UTC
On Mon, 11 Jul 2005 13:33:34 GMT, "MontgomeryBurns"
Post by MontgomeryBurns
Se ci sono 10 kW impegnati, hai 3,33 kW per ogni fase.
Mi pare che siano 10kW + 10% = 11 kW: 3,7kW ogni fase poi bisogna
vedere come funziona il limitatore installato (vedi la domanda di
Daniele Orlandi) ed i valori di sfasamento.
Post by MontgomeryBurns
Se un forno elettrico consuma 2,8 su una fase cosa ci fai con i rimanenti
3,3 -2,8 =0,5 ?
3,7-2,8= 850W, un po' di lampadine le accedi, poi ti restano le altre
due fasi
Post by MontgomeryBurns
Ho trovato gli UPS della MGE (modello Comet S 31) ma non so se mi conviene
di più un simile apparecchio o "assemblare" una cosa del tipo ,
raddrizzatore -inverter.
Piuttosto passerei alla fornitura di 15kW.


Ciao, Goofy
fionda
2005-07-12 09:11:40 UTC
un trasformatore tri/monofase non andrebbe bene?
ciao
p
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Goofy
2005-07-12 09:40:05 UTC
Post by fionda
un trasformatore tri/monofase non andrebbe bene?
Sarebbe certo meglio (se ne era parlato di recente) della soluzione
con l'inverter, ma io non installerei una macchina che non serve.
Bisogna bilanciare i carichi ed (eventualmente) aumentare la poenza.


Ciao, Goofy
Daniele Orlandi
2005-07-12 12:05:30 UTC
Post by fionda
un trasformatore tri/monofase non andrebbe bene?
Come funziona un trasformatore del genere?

Ciao,
--
Daniele Orlandi
Goofy
2005-07-12 12:08:07 UTC
On Tue, 12 Jul 2005 14:05:30 +0200, Daniele Orlandi
Post by Daniele Orlandi
Post by fionda
un trasformatore tri/monofase non andrebbe bene?
Come funziona un trasformatore del genere?
una cosa del genere
http://www.trafoconsult.com/trimono.htm


Ciao, Goofy
Daniele Orlandi
2005-07-15 15:32:08 UTC
Post by Goofy
una cosa del genere
http://www.trafoconsult.com/trimono.htm
Interessante, grazie.

Non è bilanciato come una macchina rotante ma non è neanche male come
soluzione intermedia a stato solido :)

Ciao,
--
Daniele Orlandi
Nicola
2005-07-22 19:13:39 UTC
appoggio
Post by Goofy
On Mon, 11 Jul 2005 10:16:29 GMT, "MontgomeryBurns"
Post by MontgomeryBurns
In un impianto con potenza impegnata 10kW (trifase) si vuole far assorbire
energia dalle tre fasi anche se il carico è monofase: ho pensato che bisogna
prendere la corrente dalle tre fasi e raddrizzarla, e poi con un inverter
ritornare ad alternata monofase. Il carico monofase è costituito da varie
utenze (elettrodomestici, pompe, forni, ....).
Puoi alimentare una pompa trifase che solleva un fluido che poi per
caduta fa girare un alternatore monofase ... :-)
Distribuire i carichi sulle tre fasi è troppo complicato?
Ciao, Goofy
Pekilan
2005-07-11 21:45:13 UTC
gs
2005-07-13 07:44:40 UTC
Post by MontgomeryBurns
In un impianto con potenza impegnata 10kW (trifase) si vuole far assorbire
energia dalle tre fasi anche se il carico è monofase: ho pensato che bisogna
prendere la corrente dalle tre fasi e raddrizzarla, e poi con un inverter
ritornare ad alternata monofase. Il carico monofase è costituito da varie
utenze (elettrodomestici, pompe, forni, ....).
In pratica come si può realizzare un tale schema ?
Esistono in commercio apparecchi adatti a tale scopo?
Oppure bisogna metter in serie: raddrizzatore (caricabatterie ?) trifase -
accumulatore - inverter monofase ?
L' accumulatore intermedio è indispensabile o si può fare a meno ?
Grazie
Scusa se la risposta sembrerà banale. Non è possibile sostituire la
fornitura trifase con una monofase da 10 kW? Qui a Verona la municipalizzata
che gestisce l'energia elettrica la concede "abbastanza" facilmente.

Ciao
Giorgio
Tullio
2005-07-18 08:10:53 UTC
Post by MontgomeryBurns
In un impianto con potenza impegnata 10kW (trifase) si vuole far assorbire
energia dalle tre fasi anche se il carico è monofase: ho pensato che bisogna
prendere la corrente dalle tre fasi e raddrizzarla, e poi con un inverter
ritornare ad alternata monofase. Il carico monofase è costituito da varie
utenze (elettrodomestici, pompe, forni, ....).
In pratica come si può realizzare un tale schema ?
Esistono in commercio apparecchi adatti a tale scopo?
Oppure bisogna metter in serie: raddrizzatore (caricabatterie ?) trifase -
accumulatore - inverter monofase ?
L' accumulatore intermedio è indispensabile o si può fare a meno ?
Prima soluzione, cambia contratto. Seconda soluzione distribuisci i carichi
sulle tre fasi. Terza soluzione trasformatore trifase-monofase, semplice,
economico ed efficiente. Comunque se il tuo problema erano i 0,5 kW che non
potevi utilizzare, cosa non vera perchè con 500W si fanno tante cose,
qualunque sistema utilizzi te li perdi nella conversione.

Cordiali saluti
Tullio Petroccione