(troppo vecchio per rispondere)
Responsabile tecnico
Cicco
2008-07-28 11:07:21 UTC
Salve ... chiacchierando con un amico mi è venuto un dubbio ... ora ve lo
giro ... forse se ne è già parlato ma non saprei ...

Il responsabile tecnico di cui al comma 1 svolge tale funzione per una sola
impresa e la qualifica è incompatibile con ogni altra attività continuativa.

Io ho sempre interpretato la cosa come "non ha un'impresa tutta sua, etc."
... ma mi hanno fatto sorgere un dubbio, io che sono docente (insegnante di
scuola superiore) e che intanto ho anche uno studio tecnico in cui mi occupo
di progettazioni di varia natura ... devo lasciare il ruolo di direttore
tecnico dell'impresa di mio nipote ?

Grazie mille in anticipo ...

Ciccio

p.s.: io davvero non mi ero mai accorto di quel "e la qualifica è
incompatibile con ogni altra attività continuativa."
Mike
2008-07-28 14:43:27 UTC
Post by Cicco
Salve ... chiacchierando con un amico mi è venuto un dubbio ... ora ve lo
giro ... forse se ne è già parlato ma non saprei ...
Il responsabile tecnico di cui al comma 1 svolge tale funzione per una sola
impresa e la qualifica è incompatibile con ogni altra attività continuativa.
Esatto.
Post by Cicco
Io ho sempre interpretato la cosa come "non ha un'impresa tutta sua, etc."
... ma mi hanno fatto sorgere un dubbio, io che sono docente (insegnante di
scuola superiore) e che intanto ho anche uno studio tecnico in cui mi occupo
di progettazioni di varia natura ... devo lasciare il ruolo di direttore
tecnico dell'impresa di mio nipote ?
In pratica l'attività di responsabile tecnico non è compatibile con il
ruolo di "libero professionista" che non è considerao attività
continuativa, ma bensì con quello di insegnante.
Post by Cicco
p.s.: io davvero non mi ero mai accorto di quel "e la qualifica è
incompatibile con ogni altra attività continuativa."
Non ti preoccupare non sei il solo... infatti una circolare
ministeriale ha chiarito che l'applicazione delle nuove regole su
attività esistenti debba essere applicata nei tempi compatibli
all'organizzazione aziendale, non è che possono togliere di punto in
bianco i requisiti ad un'azienda ma dargli il tempo di trovarsi un
nuovo responsabile tecnico. Per le nuove attività invece le nuove
regole sono già in vigore.